Zaccheroni riparte dagli Emirati arabi uniti

Alberto Zaccheroni riparte dall’Asia. Il tecnico italiano, 64 anni, è stato nominato nuovo commissario tecnico degli Emirati arabi uniti. Succede all’argentino Edgardo Bauza, che aveva assunto l’incarico a maggio per poi lasciarlo a settembre per approdare all’Arabia Saudita.

Per Zaccheroni si tratta della terza avventura in Asia, dopo quelle con la nazionale giapponese (quattro anni, tra il 2010 e il 2014, culminati con il successo in Coppa d’Asia nel 2011) e con i cinesi del Beijing Guoan.

La nazionale degli Emirati arabi ha mancato la qualificazione alla prossima Coppa del Mondo. Il primo vero obiettivo per Zac sarà dunque la Coppa d’Asia del 2019. Non sarà facile migliorare l’ottimo terzo posto ottenuto nel 2015. In assoluto, il momento migliore degli Eau rimane il secondo posto della Coppa d’Asia 1996, organizzata in casa. Quanto ai Mondiali, l’unica partecipazione risale a Italia ’90, chiusa con tre sconfitte in altrettante partite.