Eurorivali: Viktoria Plzeň, l’anti-Roma

Terza volta in Champions League per il Viktoria, ormai prima forza del calcio ceco. Ecco la squadra anti-Roma

di MATTEO BRUSCHETTA

Plzeň, la capitale della birra, delle auto e del calcio. Famosa per le sue ottime birre, tra cui la Pilsner Urquell, e per le automobili Škoda, Plzeň negli ultimi anni è diventata anche la principale città del calcio in Repubblica Ceca. Il Viktoria ha spodestato i grandi club della capitale, Slavia Praga e Sparta Praga, che aveva monopolizzato il campionato locale sin dal 1993, anno della divisione della Cecoslovacchia. Senza titoli in bacheca fino al 2010, negli ultimi otto anni il Viktoria Plzen ha vinto in ben cinque occasioni il campionato ceco, l’ultima volta lo scorso maggio, risultato che è valso la qualificazione ai gironi di Champions League.

Per la squadra boema è la terza partecipazione al massimo torneo europeo, dopo quelle del 2011-12 e del 2013-14. In entrambe le occasioni è riuscita a piazzarsi terza nel girone qualificandosi all’Europa League. Viktoria Plzeň e Roma si sono già affrontate nell’Europa League 2016-17: 1-1 in Repubblica Ceca, 4-1 per la Roma all’Olimpico. Nell’ultima edizione dell’Europa League stessa, il Viktoria è approdato sino agli ottavi, venendo eliminato dallo Sporting Lisbona ai tempi supplementari.

Una delle chiavi del successo in patria, è coach Pavel Vrba, eletto per sei volte consecutive allenatore ceco dell’anno, dal 2010 al 2016. Nella sua prima esperienza a Plzeň, dal 2008 al 2013, Vrba ha portato i primi trofei nella bacheca del club. Dopo una parentesi da Ct della Repubblica Ceca e con i russi dell’Anži, nel 2017 è tornato alla Doosan Arena, vincendo subito il campionato.

La formazione di Vrba è composta dall’ossatura della squadra campione la scorsa stagione. Una rosa composta principalmente da calciatori cechi. Gli unici stranieri sono slovacchi e il nigeriano Ubong Moses Ekpai. Il modulo preferito da Vrba è il 4-2-3-1 con Kozáčik in porta, Řezník, Pernica, Hubník e Limberský in difesa, la coppia Hořava-Hrošovský in mediana e la batteria di trequartisti Petržela, Čermák e Kopic a supporto dell’unica punta Krmenčík (foto sopra). Quest’ultimo è il giocatore più rappresentativo della squadra. Alto 1.90, il 25enne attaccante è attualmente capocannoniere del campionato ceco, con sette reti. In nazionale gioca a fianco del romanista Patrick Schick. In 20 presenze nelle coppe europee, ha un buon bottino: 8 gol. Il più esperto è invece il difensore David Limberský, oltre 70 gettoni nelle coppe europee.

Attualmente il Viktoria è in testa al campionato a pari merito con lo Slavia, con sei vittorie e una sconfitta, molto pesante (4-0) subita proprio a Praga contro lo Slavia. La difesa sembra essere il punto debole della squadra di Vrba, che potrebbe essere messa in imbarazzo dagli attaccanti di Real Madrid, Roma e Cska. E per alimentare le speranze di qualificazione agli ottavi o di venire ripescato in Europa League, sarà fondamentale iniziare con un risultato positivo nella sfida casalinga del 19 settembre contro i russi.

Matteo Bruschetta

Scarica la guida completa della Champions League 2018-19


I NOMI DELLA ROSA

Portieri
1) Matús Kozácik (Svk), 27-12-1983
16) Aleš Hruška, 23-11-1985
30) Jakub Šiman, 7-1-1995

Difensori
2) Lukáš Hejda, 9-3-1990
4) Roman Hubník 6-6-1984
8) David Limberský, 6-10-1983
14) Radim Řezník, 20-1-1989
21) Tomáš Hájek, 1-12-1991
24) Milan Havel, 7-8-1994
28) Marián Čišovský (Svk), 2-11-1979
39) Filip Čihák, 10-7-1999
44) Luděk Pernica, 16-6-1990

Centrocampisti
6) Roman Procházka (Svk), 14-3-1989
7) Tomáš Hořava, 29-5-1988
9) Martin Zeman, 18-3-1989
10) Jan Kopic, 4-6-1990
11) Milan Petržela, 19-6-1983
17) Patrik Hrošovský (Svk), 22-4-1992
19) Jan Kovařík, 19-6-1988
20) Pavel Bucha, 11-3-1998
25) Aleš Čermák, 1-10-1994
26) Daniel Kolář, 27-10-1985
90) Ubong M. Ekpai (Nga), 17-10-1995

Attaccanti
15) Michal Krmenčík, 15-3-1993
18) Tomáš Chorý, 26-1-1995
37) Jakub Řezníček, 26-3-1988

Allenatore
Pavel Vrba, 6-12-1963


VIKTORIA PLZEŇ
Fondazione: 1911
Stadio: Města Plzně
Palmarès: 5 campionati, 1 Coppa di Repubblica Ceca, 2 Supercoppe
Colori sociali: rossoblù