Girone H (Champions League)

Girone H: Ajax

I campioni d’Olanda, semifinalisti la scorsa stagione, hanno dovuto superare Paok e Apoel nei preliminari e non si pongono limiti, pur sapendo che confermare quanto di buono fatto l’anno passato non sarà facile, visti gli addii di De Jong e De Ligt.

Girone H: Lilla

Ha il ranking peggiore delle 32 partecipanti, ma il Lilla – secondo nella scorsa Ligue 1 – ha qualche bella carta da giocarsi. A cominciare da Renato Sanches, prelevato dal Bayern e in cerca di riscatto dopo le delusioni bavaresi.