Qualificazioni per Euro 2020, il giorno dei sorteggi

Oggi a mezzogiorno le 55 nazionali che compongono l’Uefa conosceranno i nomi dei loro avversari nel cammino per Euro 2020, il primo della storia a non giocarsi senza uno o due Paesi organizzatori. L’Europeo sarà infatti itinerante e atterrerà in 12 nazioni diverse, motivo per cui nessuna squadra è qualificata di diritto.

Dall’urna di Dublino saranno estratti cinque gironi da cinque squadre (in quattro di questi andranno di certo Inghilterra, Olanda, Portogallo e Svizzera, ovvero le semifinaliste della Nations League) e cinque da sei.

Il sorteggio prevede alcune paletti. In ogni gruppo ci potranno essere al massimo due delle dodici nazioni ospitanti (Azerbaigian, Danimarca, Inghilterra, Germania, Ungheria, Italia, Paesi Bassi, Irlanda, Romania, Russia, Scozia e Spagna). Per ragioni politiche non potranno essere sorteggiate nello stesso gruppo Bosnia-Erzegovina e Kosovo (quest’ultima partecipa per la prima volta), Gibilterra e Spagna, Kosovo e Serbia.
Per motivi climatici ogni gruppo potrà contenere al massimo due tra le seguenti compagini: Bielorussia, Estonia, Fær Øer, Finlandia, Islanda, Lettonia, Lituania, Norvegia, Russia e Ucraina. Inoltre Fær Øer, Finlandia e Islanda non potranno giocare in casa a marzo e novembre.
Infine, per evitare trasferte eccessivamente lunghe, il Kazakistan potrà incontrare solo una tra Andorra, Inghilterra, Francia, Islanda, Malta, Irlanda del Nord, Portogallo, Irlanda, Scozia, Spagna e Galles; l’Azerbaigian potrà incontrare solo una tra Islanda e Portogallo; l’Islanda potrà affrontare solo una tra Armenia, Cipro, Georgia e Israele.

Le partite dei gironi di disputerano tra marzo e novembre 2019. All’Europeo si qualificheranno le prime due di ciascun girone. Le altre quattro verranno fuori dagli spareggi di Nations League, che si terranno invece a marzo 2020, a tre mesi dal via della rassegna.

Le fasce

FASCIA DI NATIONS LEAGUE
Inghilterra, Olanda, Portogallo, Svizzera.

FASCIA 1
Belgio, Croazia, Francia, Italia, Polonia, Spagna.

FASCIA 2
Austria, Bosnia ed Erzegovina, Danimarca, Galles, Germania, Islanda, Repubblica Ceca, Russia, Svezia, Ucraina.

FASCIA 3
Bulgaria, Finlandia, Irlanda, Irlanda del Nord, Israele, Norvegia, Scozia, Serbia, Slovacchia, Turchia.

FASCIA 4
Albania, Cipro, Estonia, Georgia, Grecia, Lituania, Montenegro, Romania, Slovenia, Ungheria.

FASCIA 5
Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Fær Øer, Gibilterra, Kazakistan, Kosovo, Lussemburgo, Macedonia, Moldavia.

FASCIA 6
Andorra, Lettonia, Liechtenstein, Malta, San Marino.