Pierluigi Spagnolo
I RIBELLI DEGLI STADI

Pierluigi Spagnolo
I ribelli degli stadi. Una storia del movimento ultras italiano (2017)
Odoya Editore, 286 pagine, 16 euro

(gdb) “Passionali e calorosi”, li definisce chi li difende. “Politicizzati e violenti”, è l’accusa di chi li attacca. Questo libro scritto dal giornalista della Gazzetta Pierluigi Spagnolo ripercorre la storia degli ultras italiani. Un movimento che è inutile demonizzare o incensare, ben più utile è cercare di capirlo. Gli ultras rappresentano uno spicchio della società, o almeno ne sono una cartina tornasole, per cui è impossibile scindere quel che avviene negli stadi da ciò che accade fuori.
Interessante l’excursus degli avvenimenti più importanti capitati negli impianti dello Stivale. Fatti in cui lo sport ha spesso lasciato lo spazio alla cronaca. Tante le vittime negli impianti dello Stivale. La prima fu addirittura nel 1920: a perdere la vita fu il viareggino Augusto Morganti, colpito da un priettile esploso da un carabiniere in un derby contro la Lucchese.
Prefazione firmata da Enrico Brizzi.