MONDIALI

Bilancio Mondiale

Dalla seconda stella della Francia al flop della Germania. Dal lungo cammino di Croazia e Belgio ai problemi dell’Argentina. Dagli exploit di Inghilterra, Russia e Svezia al disastro delle africane. Ecco nazionale per nazionale, il resoconto di questo mese mondiale.

Finale: 🇫🇷🇭🇷 Francia-Croazia 4-2

I Galletti conquistano a Mosca la loro seconda stella: 4-2 sulla Croazia nella finale del Lužniki. Decidono un’autorete di Mandžukić e i gol di Griezmann (rigore), Pogba e Mbappé. A Dalić non bastano i timbri di Perišić e dello stesso Mandžukić.

Quarti di finale: 🇧🇷🇧🇪 Brasile-Belgio 1-2

Belgio in semifinale dopo trentadue anni, il Brasile di Tite e Neymar è clamorosamente eliminato. A Kazan’ matura un’altra delusione mondiale per i verdeoro. Rimangono in corsa solo formazioni del vecchio continente.

Girone H: 🇯🇵🇵🇱 Giappone-Polonia 0-1

Il primo gol in nazionale di Bednarek permette alla Polonia di totalizzare i primi punti del suo Mondiale. Il Giappone passa nonostante la sconfitta, grazie al regalo della Colombia nell’altro campo, e per aver preso meno ammonizioni del Senegal.